Pages Menu
Seguici suRssFacebook


lunedì 19 Ottobre 2020 23:09
Categories Menu

Posted by on Giu 25, 2014 in Sommario | 0 comments

Giugno 2014

Giugno 2014

EditorialeAtroce Indiadi Olga Mammoliti Severi Addio India dei nostri sogni. Addio caposaldo dell’immaginario collettivo occidentale coltivato da generazioni. L’India dai mille odori, sapori e colori. Le donne vestite elegantemente con i loro sari, regno della spiritualità, del misticismo, di atmosfere meditative, paese della non-violenza ghandiana, eccola spazzata via dalle cronache e da una terribile realtà: la violenza inaudita contro donne, bambine, ragazze. Ho sempre pensato che in India ci fosse sì tanta povertà ma anche rispetto e dignità verso le donne. Ahime, ahinoi, crolla anche il mito indiano. Non bastava la brutta vicenda dei nostri due Marò. Leggi tutto... Esteri Quanto è rosa l’Europarlamento?di Giulietta Rovera Per l’ottava volta dal 1979, 400 milioni di cittadini nei 28 Stati membri dell’Unione Europea si sono recati alle urne per eleggere il nuovo Europarlamento. Amarsi sotto il cielo di Tunisidi Omar Bellicini Si scrutano con aria di sorpresa, benché tutto faccia supporre una certa intimità. Quei libri sottratti alle fiamme per salvare la fatica della pacedi Pierluigi Natalia “Per un momento mi...

Read More

Posted by on Feb 16, 2014 in Editoriale | 0 comments

Boldrini, Bignardi e la voglia di stupro verbale dei cinquestelle

di Olga Mammoliti Severi L’ on. Di Battista ha avuto il suo battesimo di fuoco in tv: era invitato a “Le Invasioni barbariche” su La 7 in quanto tra le migliori teste, se non la migliore, dei parlamentari cinquestelle. Dopo averlo sentito, viene da domandarsi cosa sono gli altri. Mi ha colpito la visione direi paralombrosiana che questo Di Battista ha dei suoi avversari politici. “Li guardi in faccia, gli guardi gli occhi” – ripeteva alla Bignardi – .. faccia falsa quella di Speranza (PD), faccia ipocrita quella di Renzi, e così via. Prendiamo atto che lui è paralombrosiano, noi no, e allora gli consigliamo di osservare bene Casaleggio e Grillo, i suoi due capi. Tranquillo ? Ummm. Parlava di Berlusconi e Renzi come dei “due condannati”, poteva essere zittito, ma la Bignardi non l’ha fatto, ricordandogli che il suo capo ha una condanna penale con sentenza definitiva (1988) per omicidio colposo e per quello non si può candidare. Per inciso, la condanna di Renzi è della Corte dei...

Read More

Posted by on Feb 16, 2014 in Sommario | 0 comments

Febbraio 2014

Febbraio 2014

EditorialeBoldrini, Bignardi e la voglia di stupro verbale dei cinquestelledi Olga Mammoliti Severi L’ on. Di Battista ha avuto il suo battesimo di fuoco in tv: era invitato a “Le Invasioni barbariche” su La 7 in quanto tra le migliori teste, se non la migliore, dei parlamentari cinquestelle. Leggi tutto... Attualità Aborto libero, Yo Decido di Beatrice Mancini Da Madrid a Parigi, da Londra a Roma, migliaia di donne e uomini hanno sfilato per ribadire il loro NO alle gravi limitazioni della nuova legge sull’aborto, approvata a dicembre, che riporta la Spagna quarant’anni anni indietro. [categoria nome="Economia & Lavoro"] [articolo titolo="Bankitalia: si allarga il divario tra ricchi e poveri" autore="Barbara Diani"] Dati che fanno male, quelli raccolti e pubblicati nella recente ricerca chiamata “L’indagine sui bilanci delle famiglie italiane nel 2012” e firmata della Banca d’Italia. Esteri L'Onu, la fame, i bambinidi Pierluigi Natalia Il piano dell’Onu comprende interventi in nove Paesi: Burkina Faso, Camerun, Ciad, Gambia, Mali, Mauritania, Niger, Nigeria e Senegal. Tunisia in rosadi Omar Bellicini Che...

Read More

Posted by on Dic 23, 2013 in Editoriale | 0 comments

Auguri Rawan, Amina, Saàdia, Malik

di Olga Mammoliti Severi Sono almeno 230 milioni nel mondo i bambini di cui ignoriamo l’esistenza. Mai registrati all’anagrafe. Di loro non esiste nulla di scritto, un certificato di nascita, un atto di registrazione, né altro documento che possa comprovarne l’esistenza. In sostanza sono fantasmi. Mai nati. Invisibili. A rivelare il drammatico dato è un rapporto dell’Unicef, pubblicato in occasione del 67esimo compleanno dell’agenzia dell’Onu per l’infanzia. Praticamente un bambino su tre sotto i 5 anni è escluso dall’accesso all’istruzione, privo di cure sanitarie e sicurezza. Bambini visibili all’occhio umano, invisibili per la società in cui vivono, negati del diritto ad un futuro.   Dal rapporto dell’Unicef – Every Child’s Birth Right: Inequities and trends in birth registration – è emerso che nel 2012 a livello globale solo circa il 60% di tutti i neonati è stato registrato alla nascita. I livelli più bassi si registrano in Asia Meridionale e in Africa sub sahariana. Somalia (con il 3%), Liberia, (4%) Etiopia (7%), Zambia (14%), Chad (16%), Tanzania(16%), Yemen (17%),...

Read More

Posted by on Dic 23, 2013 in Sommario | 0 comments

Dicembre 2013

Dicembre 2013

EditorialeAuguri Rawan, Amina, Saàdia, Malikdi Olga Mammoliti Severi Sono almeno 230 milioni nel mondo i bambini di cui ignoriamo l’esistenza. Mai regi- strati all’anagrafe. Di loro non esiste nulla di scritto, un certificato di nascita, un atto di registrazione, né altro documento che possa comprovarne l’esistenza. In sostanza sono fantasmi. Mai nati. Invisibili. Leggi tutto... Economia & Lavoro La cassa integrazione fa boomdi Barbara Diani La media annua dei beneficiari di ammortizzatori sociali, nel 2012, è stata di 1,6 milioni di persone di cui 255 mila in Cassa integrazione guadagni, 177 mila in mobilità e 1,1 milioni con indennità di disoccupazione. Esteri La lezione di Mandeladi Pierluigi Natalia Come si misura l’amore? E cosa contribuisce a crearlo, ad accrescerlo, a consolidarlo? Algeria al biviodi Omar Bellicini E’ il 27 Aprile 2013, un uomo dall’incarnato pallido fa il suo ingresso al Val-de-Grâce: ospedale militare dal profilo solenne, situato nel 5e arrondissement. Costume/Società Burnesh, le “vergini giurate”di Marzia Pomponio Tentano di annullare qualsiasi lineamento che possa svelare la propria femminilità. Ecco...

Read More