Pages Menu
Seguici suRssFacebook


mercoledì 18 Settembre 2019 16:14
Categories Menu

Posted by on Lug 23, 2019 in Articoli | 0 comments

“ Arrivederci Diva dai modi riservati”

“ Arrivederci Diva dai modi riservati”

A cura di Giulietta Rovera Ho incontrato Ilaria Occhini alcuni anni fa, quando raccoglievo il materiale per un libro che stavo scrivendo sull’importanza – o meno – che avevano avuto i “mariti” nel successo professionale della “moglie”. Mi accolse nella bella casa romana a Palazzo Doria dove viveva insieme con il marito, lo scrittore Raffaele La Capria: bella, altera, un poco scostante. Penso che il modo migliore per rendere omaggio a questa grande attrice sia riproporre quell’incontro, nel quale parla di sé, del suo amore per il teatro, delle difficoltà incontrate nella vita di coppia.   “Il mio matrimonio non è stato una favola, dice Ilaria Occhini. Ci sono stati momenti in cui abbiamo addirittura pensato di dividerci. Con gli anni tutto diventa più facile, perché il tuo lavoro si trasforma, tu sei più calma, hai più mestiere, hai fatto ormai le tue scelte, hai le idee più precise. E anche se il teatro è una vocazione, nel senso che richiede la quasi totalità delle tue emozioni e del...

Read More

Posted by on Giu 25, 2019 in Articoli | 0 comments

Mette Frederiksen “Una social democratica anti- immigrati”

Mette Frederiksen “Una social democratica anti- immigrati”

A cura di Giulietta Rovera Secondo uno studio pubblicato dall’UNESCO, la Danimarca può vantarsi di essere lo “stato più felice” del pianeta. Sul trono di questo fortunato Paese siede una donna, la regina Margrethe II, la quale, dopo le elezioni politiche del 5 giugno, ha dato l’incarico di formare il nuovo governo a colei che sarà il più giovane primo ministro danese di sempre: Mette Frederiksen. Se in Danimarca Mette è molto popolare, è legittimo domandarci chi sia costei, dal momento che qui, in Italia, è un personaggio praticamente sconosciuto. Figlia di un tipografo e un’insegnante, Mette Frederiksen dimostra fin dall’adolescenza interesse per la politica. Quando entra nel partito socialdemocratico, è una ragazzina di15 anni che frequenta le scuole superiori. Nel 2000, subito dopo la laurea in amministrazione e scienze sociali, inizia a lavorare come consulente per i giovani nella Confederazione dei sindacati danese e nel 2001, a soli 24 anni, entra in Parlamento. Non tarda a farsi notare per l’energia, l’entusiasmo e la serietà con i quali assolve...

Read More

Posted by on Giu 11, 2019 in Articoli | 0 comments

Ancora un giro di chiave

Ancora un giro di chiave

Nino Marano. Una vita fra le sbarre. di Emma D’Aquino € 17 Baldini + Castoldi  pagg. 190 A cura di Giulietta Rovera Con la cifra irrisoria di € 17 puoi provare il brivido di soggiornare nelle patrie galere. E’ quanto riesce a infonderti la nota giornalista RAI Emma D’Aquino in Ancora un giro di chiave. Un libro difficile da classificare perché è una sorta di biografia a tre voci: la sua, quella del pluriomicida Nino Marano, e quella di Sarina, moglie di Nino. Difficile da classificare perché è anche indagine psicologica, denuncia sociale, documento, saggio avvincente per il susseguirsi di colpi di scena che ti colgono disarmato. Quella di Nino Marano poteva essere una vita banale, condita di miseria, violenza, tenaci legami familiari, trasgressioni di poco conto. Una vita come tante. Che invece il carcere trasforma in vicenda emblematica. La prima volta, Nino finisce in galera a Catania per il furto di un motorino. Poi, per reati più o meno analoghi, ma che per via del reiterarsi del delinquere,...

Read More

Posted by on Mar 14, 2019 in Articoli | 0 comments

Graziella Tonfoni. Donna scienziata, autrice di narrativa, oggi economista interdisciplinare.

Graziella Tonfoni. Donna scienziata, autrice di narrativa, oggi economista interdisciplinare.

Numerosi sono i profili online di Graziella Tonfoni e le biografie e le bibliografie pubblicate in volumi accademici, a documentare  una vita scientifica estremamente complessa, articolata, fitta, difficile, conquistata tassello per tassello, con un lavoro di osservazione e di analisi dei fenomeni da lei volta per volta considerati, costante, con passione altrettanto forte per la accuratezza e la precisione dei dati,  tanto concentrata la sua operatività negli anni e dislocata, da risultare a molti perfino incredibile. Ma non è per riprendere temi relativi alle sue interdisciplinari ricerche svolte, pubblicate, insegnate, catalogate nella fase accademica, lasciate ai colleghi e colleghe, ma invece è per non dimenticare le sue potenti intuizioni e ideazioni precoci, da giovanissima che la portarono ad essere scelta da Annamaria Mammoliti e da Marisa Belisario, come  Antica Premiata Minerva Donna nella ricerca scientifica nell’anno 1984 a Roma. Si ricordano i numerosi elenchi, le sue innumerevoli innovazioni e pubblicazioni avanzate realizzate nel periodo della sua attività di Ricercatrice presso Alma Mater Studiorum Università di Bologna 1983-2015, con le...

Read More

Posted by on Mar 12, 2019 in Articoli | 0 comments

Rachele Digilio, l’arte della parola

Rachele Digilio, l’arte della parola

a cura di Giulietta Rovera Era una piccola bambina che non amava ascoltare le favole. Ma un giorno, sente alla radio una voce di donna che con toni suadenti e una pronuncia diversa da quella che le è familiare, sta raccontando una fiaba. E’ lo sliding doors, l’istante in cui la tua vita cambia per sempre. Quella bambina si chiamava Rachele Digilio, e la voce che l’ha ammaliata apparteneva a Maria Luisa Boncompagni, prima voce della radio italiana. Stiamo parlando di un’epoca in cui la televisione ancora non esisteva: c’era la radio, dove per accedervi e andare al microfono era d’obbligo una pronuncia impeccabile. “Da quel giorno, dice Rachele, ogni pomeriggio mi sedetti davanti alla radio per ascoltare quella voce meravigliosa raccontare tutte le storie che avevo sempre sfuggito. E cominciai a imitare quella sconosciuta signora”. Senza accorgersene, la bambina acquista così una pronuncia quasi perfetta, grazie alla quale entrerà alla RAI. “Vinsi una borsa di studio per un concorso bandito dalla RAI e a Firenze dove si tenevano...

Read More

Posted by on Mar 4, 2019 in Articoli, Slideshow | 0 comments

FEMINISM 2 II FIERA DELL’EDITORIA DELLE DONNE

FEMINISM 2 II FIERA DELL’EDITORIA DELLE DONNE

  8/9/10 marzo 2019 Casa Internazionale delle Donne Via della Lungara 19, Roma “La scrittura resta: va sola per il mondo” da I Diari di Sylvia Plath Secondo annuale appuntamento per Feminism, unica Fiera dell’editoria delle donne in Italia, che si inaugura l’8 marzo, all’insegna della festa e del confronto sempre con ingresso gratuito.  Dopo il grande successo dell’anno scorso mediatico e di pubblico, arrivano tre intensi giorni di incontri ed eventi alla Casa Internazionale delle Donne di Roma, in piena sintonia con lo sciopero femminista e per ribadire lo stato di agitazione permanente “La Casa Siamo Tutte”. Nella bellissima cornice dell’antico Palazzo del Buon Pastore, Giovanna Olivieri e Maria Palazzesi dell’Associazione Archivia, Anna Maria Crispino della rivista “Leggendaria”, Marina Del Vecchio della Casa Internazionale delle Donne e Stefania Vulterini della collana “Sessismoerazzismo” di Ediesse hanno realizzato e organizzato la manifestazione; Iacobellieditore e ADEI (Associazione degli Editori Indipendenti), SIL (Società Italiana delle Letterate) ne sono i sostenitori. La seconda edizione, con ospiti di calibro nazionale e internazionale, segue un...

Read More