Pages Menu
Seguici suRssFacebook


lunedì 19 Agosto 2019 0:43
Categories Menu

Posted by on Lug 14, 2016 in Rubrica "PARLIAMO D'ALTRO" | 0 comments

Le nuove frontiere dell’azzardo: baby app e ticket redemption

Le nuove frontiere dell’azzardo: baby app e ticket redemption

Le nuove frontiere dell’azzardo: baby app e ticket redemption Enzo Alfredo Becchetti Funghetti e frutta colorata, scimmie e streghe. Girano su tablet, pc e cellulare. I genitori le comprano per avere qualche momento di pausa. Giocare=calmare. Poi il meccanismo degli aggiornamenti (upgrades) fà il resto. Dalle sale da gioco sono passati nei centri commerciali, proprio accanto ai baby parking, negli autogrill, nei bowling, nei bar sottocasa. Fate un salto sul sito: App per bambini su Play – google.com‎ e scaricate “fruits and vegetables”. Si comincia così. Si impara a diventare i giocatori di domani. Invece di soldi, a causa dell’età, puoi vincere con il sistema della “ticket redemption”. Più spendi, più accumuli ticket redemption e alla fine puoi portarti a casa un iPad, un orologio, pistole giocattolo, simpatici peluche, bracciali e collane di bigiotteria. Si chiama “dipendenza virtuale”, anche se di virtuale non ha niente. E’ una dipendenza e basta. Provate a selezionare la parola “slot”. Su Google escono fuori 30 mila giochi, su Yahoo 35.200, su Bing 15.200....

Read More

Posted by on Mar 11, 2016 in Rubrica "PARLIAMO D'ALTRO" | 0 comments

Prigionieri del Trattato

Prigionieri del Trattato

a cura di Enzo Alfredo Becchetti Il Trattato transatlantico sul commercio e gli investimenti (Transatlantic Trade and Investment Partnership – TTIP) è un trattato di libero scambio tra l’Unione Europea e gli Stati Uniti. L’obiettivo è quello di integrare i due mercati. Ciò renderebbe possibile la libera circolazione delle merci, faciliterebbe il flusso degli investimenti e l’accesso ai rispettivi mercati dei servizi e degli appalti pubblici. Almeno secondo una parte dei promotori. E’ un motivo già sentito. Il Consiglio per la Cooperazione Regolativa (RCC) è l’organismo chiamato a fissare gli standard transatlantici di libero scambio, rimuovendo le “barriere non tariffarie”, ossia le differenze in regolamenti tecnici, norme e procedure di omologazione, standard applicati ai prodotti, regole sanitarie e fitosanitarie. Che vuole dire: scavalcare di fatto i Parlamenti e le Istituzioni Pubbliche, sottraendo al controllo democratico decisioni fondamentali per i cittadini (sanità, OGM, automobili, banche, assicurazioni, telecomunicazioni e servizi postali, uso di pesticidi, obbligo di etichettatura del cibo, uso del fracking per estrarre il gas, protezione dei brevetti farmaceutici e...

Read More

Posted by on Gen 11, 2016 in Rubrica "PARLIAMO D'ALTRO" | 0 comments

Siona Tali Lomu

Siona Tali Lomu

Altezza 196 cm, peso 119 kg. Giocava a rugby, tre quanti ala. Quando iniziava a correre, non ce n’era per nessuno. Faceva i 10” 8 sui cento metri. 37 mete in 63 partite, otto stagioni di fila negli All Blacks. Una carriera iniziata presto: nel 1994 esordì contro la Francia. Aveva 19 anni, era il più giovane esordiente nella squadra più famosa del mondo. Ma non sono qui per parlare del più famoso giocatore di rugby del mondo. Vorrei parlare di lui come uomo. Ha vissuto una vita in velocità. A vent’anni si sposa con una sudafricana, Tanya Rutter, ma dopo due anni il matrimonio è in crisi. Ha incontrato Teina Stace, che vive a Wellington. Mentre la stampa rosa si scatena sulle sue seconde nozze, incontra Fiona Taylor e la sposa nel 2003. Ma alla fine del 2007 anche questa unione entra in crisi. La nuova fiamma si chiama Nadine Quirk, quando si sposano nel 2011 (per la terza volta), hanno già due figli. A 24 anni riceve...

Read More

Posted by on Mar 20, 2015 in Rubrica "PARLIAMO D'ALTRO" | 0 comments

A mezzanotte dell’8 marzo

Vasto, al confine tra Abruzzo e Puglia, 38 mila abitanti, poco più di 2.000 gli stranieri residenti, la metà sono romeni. La parte bassa si chiama Vasto Marina, belle spiagge, turismo di massa, quello delle famiglie e della mezza pensione. Brodetto di pesce alla vastese, pescato di piccolo taglio e pomodori locali, turgidi d’acqua e di sapore, crescono bene sulle balze che dominano le spiagge. La palazzina somiglia a tante altre; al secondo piano, a due passi dalla Statale 16, che d’estate si riempie di turisti, ci vivono da qualche mese Joseph Martella e Daniela De Marchi. Francese lui, ma da tempo residente a Vasto, romana lei. Convivenza fragile, messa in difficoltà dalla crisi. Lui, barista, perde il posto di lavoro a dicembre e i soldi di lei non bastano. Rimproveri e critiche, lui nella depressione e nell’incapacità di trovare rapidamente alternative (chi te le da se hai 57 anni), lei forse pentita della recente scelta di convivenza, prima sembrava tutto semplice, ma ora le bollette e le tasse...

Read More

Posted by on Feb 26, 2015 in Rubrica "PARLIAMO D'ALTRO" | 0 comments

Mamma, come siamo caduti in basso

di Enzo Alfredo Becchetti   Fra le tante cause della crisi perdurante che pesa sul nostro Paese, ce n’è una di cui nessuno parla: la mancanza di formazione qualificata. Molti versano lacrime sul destino disoccupazionale dei nostri giovani, pochissimi propongono soluzioni in grado di elevare l’occupabilità dei giovani e degli adulti (per intenderci, tutti quelli compresi fra i 18 ed i 64 anni di età). Poche cifre, tanto per avere il quadro della situazione. Il life long learning (formazione continua) in Italia tocca 61 adulti su mille. In Francia sono 177, in Gran Bretagna 161, in Spagna 111. non parliamo della Danimarca (314) o della Svezia (281). Peggio di noi la Bulgaria, ma il loro trend è in crescita, mentre il nostro è in costante calo. In media, in Europa 105 adulti su mille sono impegnati in attività di formazione. Questo vuole dire che le aziende degli altri Paesi migliorano le loro performance produttive, mentre i formati migliorano la loro posizione sul mercato del lavoro. Noi no. Guardando con...

Read More